Peer Review

 

PROCEDURA DI REVISIONE DEI CONTRIBUTI

(Double-blind peer review)

 

  1. Presentazione ed esame preliminare dei contributi

Il contributo deve essere inviato in file .doc all’indirizzo e.mail [email protected] e redatto seguendo le norme redazionali della Rivista.

Il Comitato di direzione svolge una valutazione preliminare dei contributi per verificare l’attinenza del tema trattato con gli interessi scientifici della Rivista stessa.

  1. Procedura di referaggio

Nel caso in cui l’esame preliminare sia positivo, il contributo sarà sottoposto a referaggio mediante una procedura anonima e doppiamente cieca, ossia, tramite l’invio del testo (epurato da qualsiasi elemento che possa permetterne l’individuazione dell’Autore) a un revisore anonimo italiano o straniero.

Il Revisore è selezionato fra esperti in materia, e, in via preferenziale, è esterno al Comitato Scientifico, in modo da assicurare l’imparzialità e l’indipendenza del giudizio.

La revisione dei lavori pervenuti non può essere affidata ai Direttori, né alla Redazione, salvo casi eccezionali, in cui i Direttori possono assumersi direttamente la responsabilità della pubblicazione, segnalando la circostanza e dando conto delle relative motivazioni all’interno di una nota che dovrà essere apposta nella prima pagina del contributo in oggetto.

A ogni procedura di referaggio verrà assegnato un format-scheda di valutazione standard che riporterà i seguenti parametri di giudizio:

  • Utilità del contributo per la Filosofia del diritto, e, in particolare, per la Metodologia giuridica, la Teoria generale del diritto e la Dottrina dello Stato;
  • Originalità dell’argomento o della trattazione;
  • Chiarezza espositiva e precisione linguistica;
  • Solidità dell’impianto argomentativo;
  • Correttezza metodologica;
  • Appropriatezza dei riferimenti bibliografici.
  1. Esito del referaggio

L’esito del referaggio può comportare:

  • l’accettazione del contributo per la pubblicazione;
  • l’accettazione subordinata a modifiche che verranno indicate e/o suggerite dal Revisore nella scheda di referaggio. In questo caso lo scritto sarà restituito all’Autore per le modifiche da apportare. L’adeguatezza delle modifiche verrà successivamente accertata dal Direttore-Responsabile della Rivista;
  • la non accettazione dello scritto per la pubblicazione, che verrà comunicata a cura della Redazione all’Autore.

Tutte le informazioni relative all’iter di valutazione sono riservate e saranno conservate in un apposito Archivio telematico.

 


 

PROPOSAL REVIEW PROCEDURE

(Double-blind peer review)

 

  1. Presentation and preliminary examination of the contributions

All submissions should follow author’s guideline and must be sent, in a .doc format, to the e-mail address: [email protected] 

The Editorial Board will do a preliminary evaluation of the contribution in order to verify the relevance of the topic dealt with those addressed by the magazine.

  1. Referral procedure

If the preliminary evaluation has a positive outcome, the paper will be submitted to a double blind peer review process. That is to say, all essays, purged of any element that could allow the identification of their author, will be sent to an Italian or foreign anonymous referee. 

Referees will be chosen among a group of experts preferably external to the Scientific Board, in order to assure their impartiality and independence. 

As a rule, the revision of  a paper cannot be entrusted to the Directors or to the Assistant Editors. Only  in exceptional cases, the Directors could directly assume the responsibility for the publication of a paper- in such cases,  the circumstance and the related reasons will be indicated in a note on the first page of the contribution.

Each submission will be judged by the following evaluation parameters:

  • Usefulness of the paper for the Philosophy of Law, in particular, for the Methodology of Law, the General Theory of Law and the Doctrine of the State;
  • Originality of the topic or discussion;
  • Clarity of exposure and Linguistic precision;
  • Solidity of the argumentative system;
  • Methodological correctness;
  • Appropriateness of bibliographic references.
  1. Outcome of the referral

The outcome of the referral may involve:

  • The acceptance of the contribution;
  • The acceptance subjected to changes that will be indicated and/or suggested in the reference form. In this case, the paper will be returned to the author for the changes to be made. Their adequacy will be assessed by the Head of the Editorial Board without the need of a further review;
  • The non-acceptance of the contribution, that will be communicated to the author by the Assistant Editors.

All information relating the evaluation process are strictly confidential and will be stored in a specific electronic Archive.