WWW.JUSPOLITICUM.COM


WWW.JUSPOLITICUM.COM

Jus Politicum (http://www.juspoliticum.com) è una rivista elettronica interdisciplinare che si occupa di diritto costituzionale e politica. Il suo primario obbiettivo è quello evidenziare quei legami, spesso negati dalle moderne scienze sociali, esistenti fra diritto, politica e costituzioni moderne.
Di fronte alla chiusura del diritto in sé stesso, dopo l’assunzione del positivismo come filosofia guida, e con la graduale esclusione del diritto dal pensiero politico, Jus politicum vuole invece riabilitare tutte le dimensioni del diritto e del pensiero politico, facendo emergere i legami che di fatto sussistono fra questi fenomeni. Presupposto infatti è la reciproca influenza di diritto e pensiero politico, che non possono essere considerate come scienze sociali a sé stanti. Quanto appena detto si riflette nell’eterogeneità degli interventi presenti nella rivista: filosofi, giuristi, storici e politologi cooperano partendo dalle loro diverse prospettive alla ricerca del “jus politicum”.
La rivista Jus politicum appare per la prima volta nella sua forma elettronica nel dicembre 2008 con un numero dedicato a “Diritto costituzionale e politica”. Nel 2009 escono due numeri, “Diritto, politica e giustizia costituzionale” (aprile 2009) e “Il concetto di costituzione” (dicembre 2009). L’ultimo numero, uscito a luglio 2010 approfondisce il rapporto fra “Scienze legali e democrazia”.
Diverse sono le tipologie del materiale racchiuso nella rivista: articoli, paper, interviste, recensioni di libri, estratti di conferenze con relativo materiale audio e tesi. Per ogni tipologia di materiale vi è una sezione dedicata.
La rivista si lega ad una tradizione particolare che confluisce nel 1998 nell’Istituto per la cultura giuridica e la filosofia del diritto dedicato al noto filosofo e storico del diritto Michel Villey (http://www.institutvilley.com/). Dal 2009, grazie alla partecipazione di tale Istituto, una selezione di articoli di Jus Politicum viene infatti ogni anno pubblicata come rivista dell’Istituto. Ma forse di maggior rilevanza è la continuità con cui Jus Politicum si pone rispetto al pensiero di colui al quale l’Istituto è dedicato. Uno degli obiettivi di Michel Villey era infatti quello di riabilitare una propria e completa nozione di “diritto”, che includesse quei legami che Jus Politicum si propone di recuperare.