“IL CONTRIBUTO DI FRANCESCO GENTILE ALLA FILOSOFIA GIURIDICO-POLITICA CONTEMPORANEA”. APPUNTI DA UN CONVEGNO
di Claudio Finzi
Università degli Studi di Perugia


Scarica l’articolo intero >



Abstract

La solenne e antica Aula Magna dell’Università di Padova lo scorso 22 novembre ha ospitato un convegno destinato a ricordare e celebrare Francesco Gentile, uno tra i maggiori filosofi del diritto italiani dell’ultimo mezzo secolo, scomparso prematuramente quattro anni or sono. Al convegno, organizzato da Franco Todescan, vecchio amico di Gentile oltre che studioso e professore di spicco dell’Università di Padova, e introdotto da Giuseppe Zaccaria, Magnifico Rettore della stessa Università (il quale assieme a Gentile e Todescan è stato allievo di Enrico Opocher e ha offerto sin dalle battute iniziali del Convegno una prima descrizione di Gentile stesso: “Un didatta esemplare e un maestro di humanitas classica e cristiana”) sono intervenuti relatori tra i più competenti del campo giuridico e politico, non soltanto italiani, ma anche della Europa e dell’America ispanica.