V. MORI, Diritto naturale, sapienza morale, teologia politica
nelle Leggi di Platone, Roma 2010
di Antonio Vernacotola


Scarica l’articolo intero >



Nell’opera di Valerio Mori, “Diritto naturale, sapienza morale, teologia politica nelle Leggi di Platone”, pregevole studio nel quale si avverte patente un ampio respiro culturale, unitamente ad una sensibilità letteraria affatto spiccata, si stagliano come pilastri ermeneutici due nuclei tematici che paiono sorreggere l’intera architettura del pensiero politico platonico, qui ripercorso attraverso la «finestra» privilegiata offerta dalle Leggi. Si tratta di due elementi sovente trascurati dalla critica, il cui vasto recupero, condotto istituendo frequenti ed opportuni confronti, di ordine sia formale che sostanziale, con altre opere del Filosofo di Atene , rende, già di per sé, l’opera del Mori un contributo peculiarmente meritorio….